Giuseppe Renda scultore polistenese

Giuseppe Renda nasce a Polistena (RC) l’11 dicembre del 1859, da Francesco e da Clara Lagamba, lascia giovanissimo la sua città natale, e si reca a Napoli.

Il Renda fu allievo di Gioacchino Toma, Tommaso Solari e Stanislao Lista, all’accademia di belle arti di Napoli, dove vinse il concorso d’ammissione al Reale Istituto di Belle Arti di Napoli.

Divenne direttore della fonderia Laganà di Napoli nel 1898, le sue sculture furono richieste in tutto il mondo, il suo successo fu nelle sue figure, di nuovi elementi tratti dallo stile liberty.

La Fortuna statua in bronzo

Lo scultore prese parte a numerose mostre internazionali di Londra, San Pietroburgo, Barcellona, Vienna, riceve due medaglie d’oro. Le sue esposizioni in Italia furono: Nel 1891 a Palermo con Angelo caduto e Cosi mi ami, nel 1894 a Milano con la Fortuna, nel 1896 con Prima ebbrezza a Firenze, nel 1898 a Torino con Voluttà e nel 1900 a Verona con Ondina.

Fu autore dei monumenti ai caduti di Tropea, Pazzano e Castellammare di Stabia. Importanti i suoi monumenti a Giacomo Leopardi, Tommaso Campanella e al generale Erico Cosenz. Numerose sono anche le sue opere in bronzo, tra cui: Bronzetto Violeta del 1908, bronzetti a Reggio Calabria, il Bronzo Dopo, Bronzo Estasi, La Fortuna. Il Renda muore a Napoli nel 1939.

Al centro dell’atrio della Banca Monte dei Paschi di Siena di Polistena, si trova la statua in bronzo ”La Fortuna” su concessione degli eredi. La statua in bronzo è alta sette metri, di quest’opera esiste un’altra versioni, in gesso situata insieme ad altre statue del Renda, nel palazzo un tempo della famiglia Avati.


A Giuseppe Renda, negli anni novanta gli viene intitolato a suo nome l’istituto Alberghiero e Commerciale di Polistena.

L’artista Carmelo Tropea di Polistena, crea la statua ”La Fortuna” in cartapesta leccese h cm 124 x 114, per fare un degno omaggio al grande Giuseppe Renda.


  1. TropeaMagazine – Il Monumento ai Caduti di Tropeahttp://www.tropeamagazine.it/monumento/index.html
  2. Enzo Le Pera, Enciclopedia dell’Arte di Calabria tra Ottocento e Novecento, in Antiqua et nova, Rubbettino Editore, 2001.
  3. Cesare Sinopoli, Salvatore Pagano e Alfonso Frangipane, La Calabria: storia, geografia, arte, Rubbettino Editore, 2004.
  4. Giuseppe Renda, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell’Enciclopedia Italiana.
  5. Arte Calabrese, autoritratti d’artisti calabresi tra ‘800 e ‘900, su calabriaonline.com.
  6. Centro Studi Polistenesi-Consiglio regionale della Calabria
  7. Dizionario degli Artisti calabrese

© Tutti i diritti riservati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...